Come pulire la cache di Spotify per liberare spazio su disco

Con l’ultima versione di Spotify è cambiata gran parte dell’interfaccia grafica, e non è più possibile trovare il pulsante per cancellare manualmente tutta la cache dei file ascoltati e scaricati.

Dopo un po’ di tempo che ascoltiamo musica in streaming, potremmo avere la necessità di cancellare i vecchi file temporanei che il programma utilizza proprio per la riproduzione, a scopo di liberare spazio su disco.

Per cancellare la cache, apriamo una finestra di Computer, e andiamo nella cartella:

  • Windows
       C:\Users\<nomeutente>\AppData\Local\Spotify\Storage
  • Linux
       ~/.cache/spotify/Storage/
  • Mac
       /Users/<nomeutente>/Library/Caches/com.spotify.client/Storage/

Dove al posto di <nomeutente> dovremo mettere il nome dell’account attualmente in uso sul PC o MAC.

Nota: in Windows per aprire la cartella AppData, dobbiamo abilitare la visualizzazione dei file nascosti.

A questo punto cancelliamo tutto il contenuto che la cartella ‘Storage’ contiene (non la cartella stessa).

Spotify adesso ripartirà da zero con lo streaming delle canzoni, e avremo aumentato lo spazio libero disponibile del nostro HDD.

Related Posts