Tutorial Raspberry Pi: modelli – setup – primo avvio – configurazione

Tutorial Raspberry Pi: modelli – setup – primo avvio – configurazione

Una guida rapida alla piattaforma Linux-ARM più economica e conosciuta al mondo

 

Modelli – Connessioni – Setup – Installazione – Avvio – Comandi di configurazione – Comandi Linux – Trucchi

 

Introduzione

 

Collegamento con metodo 2

In questo caso avremo il raspberry collegato solamente tramite un cavo di rete (per collegare in questo modo un Raspberry Zero, è necessario un adattatore ethernet-micro usb).
Non avremo uno schermo collegato alla HDMI della scheda quindi dovremo accedere al Raspberry tramite un protocollo di rete.

E’ possibile farlo usando due metodi, SSH o RDP (VNC).

Per abilitare SSH è necessario inserire nella root della scheda SD contenente il sistema operativo del Raspberry, un file vuoto e senza estensione chiamato ‘ssh’.

SSH è un protocollo che permette di accedere al terminale della scheda direttamente da un computer in rete.

su Linux/Mac è sufficiente digitare il comando: ssh pi@<indirizzo ip del raspberry>
su Windows è possibile installare il programma gratuito chiamato PuttY

Una volta connessi, si avrà a disposizione il terminale del raspberry per poter eseguire altri comandi o aggiornamenti.

L’alternativa è invece usare VNC per accedere al desktop del raspberry in ‘remoto’ (quindi visualizzandolo in una finestra sul nostro computer). In questo caso dovremmo installare il software VNC viewer, e connettersi all’indirizzo IP del raspberry.
NOTA: molte volte il sistema operativo sul raspberry non avrà un ‘Server VNC’ abilitato di default.
Non sarà quindi possibile procedere con questo metodo senza averlo prima abilitato tramite comando (usando SSH):

sudo raspi-config

Ed in seguito cercare la voce VNC, ed abilitarla.
Riavviare (digitare ‘halt’ e staccare/riattaccare la microusb di alimentazione) e riprovare ad accedere tramite VNC Viewer.


 

Procedure di base per nuovi modelli (Pi3 o Zero):

In questo caso è tutto molto semplificato.
Una volta avviato il Raspberry, il desktop comparirà automaticamente.

Per accedere a tutte le configurazioni del raspberry (raspi-config) è sufficiente aprire il relativo pannello dalla barra delle applicazioni.
All’interno sarà possibile selezionare la quantità di memoria da affidare alla scheda grafica, o l’overclock della CPU.

Sarà anche molto semplice connettersi ad una rete WiFi, direttamente da Raspbian.


Related Posts